Odontoiatria 2018-07-04T13:53:26+00:00

I nostri trattamenti odontoiatrici per soddisfare le tue esigenze e di tutta la tua famiglia.

Nel nostro centro Acquidental puoi fare un check-up professionale:

  • ANAMNESI
    L’odontoiara deve conoscere le abitudini di igiene orale, le patologie pregresse e gli eventuali disturbi che il paziente riscontra.
  • LA VISITA
    L’odontoiatra approfondisce la visita per avere maggiori informazioni
  • INDAGINE RADIOGRAFICA DIGITALE
    Indagine radiografica più indicata
  • DIAGNOSI COMPLETA
    Diagnosi chiara e completa dello stato di salute della bocca del paziente, con cura e patologie riscontrate

Quando la lesione cariosa raggiunge la polpa dentale, causando il più delle volte dolore, é necessaria la devitalizzazione o in gergo ‘ENDODONZIA’.

L’Endodonzia si “occupa” dei tessuti interni del dente, delle patologie e trattamenti correlati. Quando questi tessuti si ammalano o danneggiano a causa di carie o traumi, il trattamento endodontico permette di salvare il dente.

Il tessuto molle, posto all’interno della cavità al di sotto dei tessuti duri conosciuti come smalto e dentina, viene chiamato polpa dentale ed è costituito da vasi sanguigni, nervi e tessuto connettivo. La polpa si estende fino alla punta delle radici del dente. Per questo quando la polpa si infiamma in modo irreversibile o si infetta, portando anche fino alla necrosi della polpa stessa, è necessario effettuare delle cure canalari o endodontiche, ripulendo e disinfettando il canale fino all’apice radicolare.

Nel centro Dentistico Acquidental effettuiamo la fase di sigillatura del canale ripulito e disinfettato in modo tridimensionale. Questa metodica permette una sigillatura perfetta del sito ed impedisce che i batteri colonizzino nuovamente la zona detersa.

Le principali cause delle patologie di origine endodontica sono:

Carie profonda
Traumi
Interventi Dentistici ripetuti (otturazioni troppo profonde)

La carie dentale è una patologia infettiva causata da agenti batterici che, se trascurata, può provocare un’infiammazione irreversibile dei tessuti pulpari.

Eventi traumatici di qualsiasi natura (masticatori e non) possono provocare un’interruzione del fascio vascolare e nervoso portando ad una necrosi pulpare; oppure un’esposizione della polpa coronale all’ambiente orale per frattura dell’elemento dentale induce ad una contaminazione batterica dell’endodonto.

I sintomi a cui prestare attenzione e da comunicare ai nostri dentisti sono:

  • Dolore spontaneo e talvolta molto acuto, anche in ampie zone del volto
  • Sensibilità prolungata al caldo e/o al freddo
  • Dolore nella masticazione o quando si tocca il dente
  • Pigmentazione del dente
  • Gonfiore della gengiva

TERAPIA: LE CURE CANALARI
La cura canalare prevede che il canale della radice dei denti venga disinfettato e successivamente sigillato con appositi materiali in modo che non si infetti più.

La cura canalare nei nostri Centri dentistici si sviluppa su tre fasi fondamentali:

1.LA SAGOMATURA CANALARE. Ha una doppia finalità: rimuovere la dentina infetta ed i residui di polpa dentale e dare al canale una forma più funzionale alla penetrazione dei disinfettanti al fine di rendere possibile l’otturazione.
2.LA DETERSIONE. Mira all’abbattimento della carica batterica dei canali radicolari ed è eseguita con irriganti canalari come l’ipoclorito di sodio che ha un effetto disgregante sui tessuti necrotici e sui batteri.
3.LA SIGILLATURA TRIDIMENSIONALE. Il canale così liberato e disinfettato viene riempito attraverso la sigillatura canalare tridimensionale che impedisce ai batteri di entrare e di colonizzare nuovamente la zona detersa.

PROTESI MOBILI O FISSE
LA MANCANZA DI UNO O PIÙ DENTI VIENE COMPENSATA DALLA REALIZZAZIONE DI PROTESI.

Il nostro team di odontoiatri esperti specializzato aiuterà ad individuare la soluzione più adatta alle esigenze di ogni paziente illustrando i vantaggi ed i risultati ottenibili.

ODONTOIATRIA PEDIATRICA

Il centro acquidental é sereno ed accogliente, i pazienti piu’ piccoli saranno positivamente impressionati dalla cura del centro.

I DENTI DA LATTE
I denti decidui, comunemente chiamati da latte, sono destinati a cadere e ad essere sostituiti dai denti permanenti. Non per questo è da trascurare la loro cura.  La struttura dei denti da latte è più fragile, pertanto questi denti sono aggredibili più facilmente dalle carie causando infezioni e dolore;
la perdita precoce di un dente da latte può causare problemi di corretto allineamento e occlusione.

FLUOROPROFILASSI
La fluoroprofilassi è l’applicazione periodica di fluoro indicata per fortificare i denti dei bambini, ma anche di adulti con forte sensibilità o di donne in gravidanza.

COME LAVARE I DENTI AI BAMBINI: CONSIGLI PER I GENITORI (Regole basi)

SPAZZOLINO
Sono consigliati gli spazzolini apposta per bambini perchè sono più morbidi (manuali o elettrici). Gli spazzolini elettrici per bambini sono molto validi perché, grazie alle maggiori oscillazioni, rimuovono molta più placca degli spazzolini tradizionali. A differenza degli spazzolini tradizionali, quelli elettrici vanno solo appoggiati, senza premere, e trascinati sui denti permettendo allo spazzolino stesso di fare il lavoro in tutte le aree della bocca.
LAVA I DENTI DOPO OGNI PASTO COL DENTIFRICIO (almeno 3 volte al giorno)

PASTIGLIE INTEGRATIVE DI FLUORO
Possono essere prese senza esagerare e sotto il consiglio del pediatra a seconda del bambino in questione. Se prese in eccesso infatti possono creare la fluorosi nei denti, ossia pigmentazione sui denti, e indebolire lo smalto rendendolo facilmente aggredibile.

IGIENE DENTALE CON L’APPARECCHIO
La presenza di un apparecchio ortodontico fisso rende più difficoltosa la pulizia dei denti, favorisce l’accumulo di placca intorno agli attacchi e crea nicchie che incentivano la colonizzazione dei batteri.
Il paziente portatore di apparecchio ortodontico deve effettuare in modo continuo e rigoroso l’igiene orale domiciliare.
Gli igienisti dentali delle nostre cliniche formulano dei programmi personalizzati di mantenimento dell’igiene orale per il paziente con apparecchio ortodontico, fornendo istruzioni precise per effettuare una scrupolosa igiene dentale domiciliare.

Attenzione, la mancanza di denti genera problemi importanti di occlusione e di masticazione e condiziona fortemente l’alimentazione della persona edentula, permettendole di mangiare solo certi cibi piuttosto morbidi e non variando la propria dieta.

La scelta degli impianti dentali ovvia a questi problemi ridonando denti fissi e forti e, grazie all’impiego di materiali d’avanguardia, anche dall’aspetto assolutamente naturale.

I vantaggi degli impianti dentali sono numerosi dal punto di vista estetico e della salute orale.

COS’È UN IMPIANTO DENTALE?
E’ una vite in lega di titanio che sostituisce la radice naturale del dente mancante. Agli impianti inseriti nelle ossa mascellari è applicato un perno moncone (detto abutment) che sostiene la corona avvitata o cementata. In questo modo viene ricreato totalmente il dente, dalla struttura interna alla corona esterna.

Gli ‘appoggi’ possono essere in Lega di Titanio (il materiale più diffuso per la loro realizzazione) o in Zirconio, altamente estetici perché di metallo “bianco”.

L’impianto dentale consente di sostituire singoli denti o più denti mancanti (edentulia parziale) o tutta l’arcata dentale (edentulia totale), permettendo di ripristinare l’aspetto funzionale ed estetico di un dente naturale, ridonando il comfort e la sicurezza perdute.

Gli impianti dentali, a differenza delle altre soluzioni, possono essere inseriti senza influire sugli altri denti sani.

Si occupa dei tessuti che sostengono il dente: GENGIVA, OSSO E LEGAMENTO PARODONTALE.

Le TECNICHE ORTODONTICHE oggi conosciute consentono di realizzare numerosi trattamenti, fissi e mobili, per ripristinare la corretta funzionalità del cavo orale, prevenendo o correggendo abitudini viziate e ulteriori disfunzioni a carico dell’articolazione mandibolare e della postura.

APPARECCHIO FISSO O MOBILE PER DENTI ALLINEATI – il disallineamento dentale rende parzialmente inefficace lo spazzolamento dei denti nell’igiene quotidiana, rendendo difficile la rimozione della placca dall’intera superficie dentale.

A seguito di una visita specialistica nel nostro centro, verifichiamo la possibilità di un apparecchio o fisso o mobile, sia per bambini che per adulti.

Prevenite e fate visitare il vostro piccolo per evitare problemi nel futuro!

ESTETICA DENTALE

L’odontoiatria estetica ti fa avere denti bianchi e può correggere l’estetica della persona, vediamo nel dettaglio:

  1. LO SBIANCAMENTO DEI DENTI interviene sul colore della dentatura migliorandolo e rendendo i denti più bianchi
  2. Le FACCETTE, rivestimenti estetici che vengono utilizzati per mascherare piccole riabilitazioni ortodontiche, per diastemi o per discromie dentali
  3. L’ APPARECCHIO INVISIBILE, grazie a delle mascherine invisibili i denti vengono allineati in maniera efficace ed estetica

LA CONSERVATIVA è la branca dell’odontoiatria che si occupa della cura dei denti danneggiati da carie o traumi, conservandone, la struttura e la forma grazie all’uso di materiali adeguati.

Un esempio ne é l’otturazione, dopo l’eliminazione della carie si effettua attraverso materiali in composito.
Per restaurare una parte più estesa del dente senza distruggerlo si ricorre alla ricostruzione fedele della porzione mancante, realizzata in laboratorio.

La pulizia dei denti – conosciuta anche con il nome più corretto di seduta di igiene dentale professionale o detratarsi – è un processo cui ciascuno di noi dovrebbe sottoporsi con costanza almeno due volte l’anno.

Come funziona la pulizia dei denti: le fasi

Quali sono le fasi che caratterizzano una seduta di igiene orale professionale? La premessa da fare è che, in generale, la pulizia dei denti non prevede l’anestesia. Quest’ultima viene praticata solo ed esclusivamente in casi particolari, che lo specialista dovrà valutare singolarmente: ad esempio nei casi di parodontite  e gengivite avanzata.

La pulizia dei denti professionale viene effettuata con l’utilizzo di appositi strumenti sonici e ultrasonici che hanno la capacità di frammentare e distruggere il tartaro accumulatosi sulla superficie dei denti.

Con questi strumenti, il dentista andrà a intervenire nello spazio tra un elemento dentale e l’altro e al di sotto del colletto gengivale. Potrà inoltre avvalersi di strumenti manuali per rifinire o pulire in profondità specifici punti della bocca del paziente.

E’ indicata a tutti coloro che desiderano ottenere un efficace allineamento dentale senza l’inestetismo dell’apparecchio ortodontico tradizionale causato da fili ed attacchi metallici visibili.
L’ortodonzia trasparente è in grado di trattare un’ampia gamma di problemi di allineamento, da movimenti dentali di lieve entità fino a casi più complessi come:

AFFOLLAMENTO DENTALE lo spazio disponibile nell’arcata non è sufficiente per alloggiare tutti i denti in modo adeguato.
DENTI CON SPAZIATURA ECCESSIVA: l’arcata dentale dispone di spazio in eccesso presentando così denti eccessivamente distanziati l’uno dall’altro.
MORSO PROFONDO i denti superiori si sovrappongono in modo significativo sui denti inferiori.
MORSO INVERSO (INCROCIATO) si verifica quando i denti superiori non si sovrappongono ai denti inferiori. Questa malocclusione può interessare sia i denti laterali (morso inverso laterale/posteriore) che quelli frontali (morso inverso frontale/anteriore).

LE CARATTERISTICHE
Le mascherine trasparenti sono comode e rimovibili, si possono togliere per mangiare e bere, per lavarsi i denti e passare il filo interdentale.
Non provocano irritazione alla bocca e al cavo orale.
Non ostacolano la pronuncia.
Sono leggerissime perché di resina trasparente e personalizzate perché prodotte dalle impronte dentarie del singolo paziente.

LA TECNICA ORTODONTICA
L’ortodonzista effettua lo studio del caso sul programma 3D ClinCheck® che permette di visualizzare in anticipo ogni fase di spostamento dei denti del paziente e di produrre una serie di mascherine personalizzate, codificate e numerate sulla base degli spostamenti sequenziali che i denti devono raggiungere.
Ogni due settimane le mascherine sono cambiate nella bocca del paziente, presso i nostri centri.
Alla fine del periodo di trattamento è necessario proseguire la terapia con una mascherina di contenzione che mantiene la posizione finale ottenuta.

DOLORE E FASTIDIO
Per le prime ore dal posizionamento della nuova mascherina è possibile che si percepisca una leggera sensazione di fastidio che svanirà con il passare delle ore e l’adattamento della dentatura alla nuova mascherina.

DURATA DEL TRATTAMENTO
Il trattamento ortodontico con l’apparecchio invisibile dura in media 18 mesi, ma la durata è variabile a seconda di ogni singolo caso.
Il trattamento è efficace se gli allineatori sono tenuti durante il giorno e la notte rimuovendoli esclusivamente per mangiare e per effettuare l’igiene orale quotidiana.

COME AVERE UN SORRISO PERFETTO

Le faccette dentali VIS Very Important Smile sono sicure ed efficaci ed è un intervento estetico privo di operazioni chirurgiche invasive.